Anche voi potete aiutare!

Il Coronavirus ci accompagna in tutto il mondo. A seconda di essa, una regione è più contaminata di altre per vari motivi.

Vogliamo sostenere la nostra comunità di gemellaggio a Amaroni
Il consiglio di amministrazione dell'associazione Amici di Amaroni, in accordo con il nostro sindaco Peter Hausherr, ha deciso che verseremo 5000 franchi svizzeri in questo fondo per la comunità degli Amaroni. Il denaro sarà utilizzato per distribuire buoni pasto agli abitanti di Amaroni. Possono così acquistare il loro cibo nei negozi della comunità. Il comune di Amaroni organizzerà la campagna di aiuti e definirà le linee guida per l'ottenimento di questi buoni.

Grazie per il vostro sostegno e per la cura e la salute!

Banco

Pagare a:
Comune di Amaroni
Via Indipendenza 60
88050 Amaroni IT

Servizio tesoreria causale:
Coronavirus solidarieta alimentare

IBAN:
IT62I0760104400001049375981

Dettagli del sindaco di Amaroni

Si da avviso che a seguito delle richieste avanzate da privati cittadini ed associazioni desiderosi di contribuire economicamente alle situazioni di necessità verificatesi a seguito dell'emergenza coronavirus, il Comune ha acceso un conto corrente postale a ciò dedicato sul quale potranno essere versati detti aiuti con la causale: «EMERGENZA CORONAVIRUS – SOLIDARIETA' ALIMENTARE» che l'Ente provvederà successivamente a trasformare in buoni alimentari da distribuire alle famiglie in difficoltà.

Il Sindaco
Luigi Ruggiero

Emergenza «Coronavirus» – istituito fondo solidareta’ alimentare per le famiglie in difficolta'

  • Si informano i Cittadini che, come annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in data odierna è stata firmata l’Ordinanza N° 658 che istituisce un fondo di solidarietà alimentare di 400 milioni di euro da erogare a favore dei nuclei familiari in difficoltà, dovuta all’emergenza «Coronavirus».
  • Al nostro Comune sono stati assegnati euro 18'173.53.
  • Tale somma sarà utilizzata dall’Amministrazione Comunale per acquisizione di:

    1. Buoni spesa per acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali che saranno contenuti nell’elenco pubblicato sul nostro sito istituzionale;

    2. Generi alimentari o prodotti di prima necessità.

  • Saranno a breve date ulteriori informazioni sulle modalità di accesso a tali misure, in modo particolare, ai requisiti richiesti alle famiglie per rientrare nei suddetti benefici.

    Il Sindaco
    Luigi Ruggiero